Sulle spiagge italiane arriva il robot bagnino

Un robot sbarca sulle spiagge italiane: affiancherà il bagnino nel salvataggio delle persone sostituendo il vecchio pattino. È stato presentato nell’ambito del “SUNnext”, dedicato all’innovazione nell’ambito della manifestazione Sun, dedicata al mondo dell’aperto, in programma ad ottobre alla Fiera di Rimini.

Approvato dal ministero dei Trasporti

Tra i progetti selezionati, c’è quello di Italia Sea Rescue System, startup romana che ha costruito un mezzo automatico ed elettrico, pilotato direttamente dal bagnino, che può raggiungere in pochi istanti un bagnante in pericolo, senza bisogno di corridoio di lancio. Il mezzo è stato approvato dal ministero dei Trasporti come ausilio al salvataggio in mare.

Condividere l’ombrellone

Non solo il robot che affiancherà i bagnini. A Rimini dalla vicina Cesena è arrivata anche ‘Marinapp’, applicazione che consente di condividere il proprio ombrellone, quando non si va in spiaggia, con altri bagnanti, i quali possono prenotarlo a prezzo vantaggioso.

Un guadagno assicurato non solo per chi affitta l’ombrellone per la stagione, ma anche per il gestore dello stabilimento, che può così attirare nuovi clienti e avere sempre sotto controllo le assenze degli stagionali.

Altre innovazioni da spiaggia

Frutto dell’innovazione tecnologica è anche ‘Freezemakerlife‘, la macchina congela-bicchieri che rende all’istante ghiacciato qualsiasi vetro, così come ‘Studiomapp’ di Ravenna, portale web per la ricerca di strutture ricettive sulla costa romagnola, sulla base dei servizi turistici offerti. La riminese Paname ha invece sviluppato una comoda app per effettuare ordinazioni al bar rimanendo sotto all’ombrellone, integrata con un innovativo software gestionale ad hoc per gli stabilimenti balneari.